Utilizzo e Benefici degli occhiali anti luce blu

Gli occhiali anti luce blu sono un oggetto molto utile per chi deve stare molte ore davanti agli schermi al led per lavoro studio o per hobby. Si tratte degli stessi schermi del computer, degli smartphone, dei tablet e delle TV più moderne, ma anche le lampadine al led. L’esposizione prolungata alla luce blu emessa dagli schermi può essere dannosa, in quanto provoca quella che è nota come sindrome da computer. I sintomi di questa sindrome sono affaticamento della vista, bruciore e secchezza degli occhi, appannamento del campo visivo, ma anche mal di testa, sonnolenza, irritabilità e disturbi del sonno.

I ritmi di sonno-veglia del nostro organismo, infatti, sono regolati dalle ore di luce e di buio. La stessa luce del sole emette un raggio blu, che noi non vediamo in quanto percepiamo l’insieme dello spettro dei colori. Tuttavia l’esposizione alla luce diurna non è dannosa per gli occhi, che comunque devono essere protetti da occhiali con filtro UV, se si passano molte ore all’aperto. Accade però che con il calar della sera il nostro cervello comincia a produrre la melatonina, che invia il messaggio relativo al riposo notturno. Quest’ultimo può essere pesantemente influenzato dalla luce blu emessa dai dispositivi portatili o dalla stessa TV in camera, che quindi provocano difficoltà nell’addormentamento, interruzione del riposo, risvegli mattutini anticipati. E’ per tale motivo che da qualche anno gli esperti consigliano l’uso di occhiali anti luce blu, che possano prevenire questi disturbi e anche i danni alla vista per un’esposizione prolungata.

Come usarli e quali benefici con gli occhiali anti luce blu

Gli occhiali con filtro anti luce blu non sono da vista, nel senso che le lenti non hanno alcuna gradazione, ma servono solo per schermare la fonte luminosa che arriva da dispositivi come computer, smartphone, tablet, TV che ogni giorno usiamo. Non si tratta neppure di occhiali riposanti, che invece sono leggermente graduati e richiedono la consulenza di un ottico. A queste lenti però può essere applicata una schermatura. Allo stesso modo possono essere trattati gli occhiali da vista, in modo da utilizzarli per diversi scopi, compreso quello protettivo. I semplici occhiali anti luce blu si possono trovare online a prezzi contenuti e appaiono a chi li guarda, non a chi li indossa, con una patina giallastra.

La protezione che si riceve con questo tipo di occhiali è quindi diretta agli occhi, in modo da evitare una degenerazione della retina e danni al cristallino, ma anche per avere altri benefici sulla propria salute. Tra questi proprio il recupero di un regolare ciclo del sonno, senza risvegli notturni o difficoltà ad addormentarsi. Nel contesto della prevenzione di una serie di sintomi riconducibili alla sindrome da computer, è bene ricordare che, anche se si indossano gli occhiali anti luce blu, è sempre consigliabile fare una pausa ogni 20 minuti circa, specie se c’è poca luce intorno.

Staccare gli occhi dai dispositivi è indispensabile per allungare lo sguardo ed evitare comunque di affaticarli, stavolta non per la luce blu ma per un’esposizione prolungata innaturale. Secondo gli scienziati e i medici è sempre utile indossare questo tipo di occhiali, sia in giovane età che più avanti negli anni, in quanto è bene prevenire qualsiasi disturbo. Chi li ha provati conferma che sono molto comodi, pratici e non hanno alcuna controindicazione. Al contrario migliorano la qualità della vita e della vista. Per alcuni sono anche trendy grazie proprio alla colorazione giallastra percepita dall’esterno e danno un tocco intellettuale o da nerd. Se ne trovano di diversi modelli e tutti si adattano perfettamente al viso e possono essere indossati nei contesti più diversi, in quanto sono molto versatili. Basta, dunque, utilizzarli ogni volta che si usa un dispositivo portatile tra quelli elencati e prevenire i danni agli occhi.

Difendersi dai danni della luce blu

Gli occhiali anti luce blu sono quindi un ottimo mezzo per difendersi dai danni degli schermi al led e i benefici sono quelli a lungo termine. Negli anni, infatti, non si incorrerà in problemi alla vista perché non è stata eccessivamente usurata e questo significa mantenere un bene prezioso per un lungo periodo. I benefici riguardano anche la qualità ottimale del sonno e il non rischiare di incorrere nei sintomi della sindrome da computer.

Leave a Reply